Tu sei qui

La stampa del regime 1932-1943. Le veline del Minculpop per orientare l'informazione

Momentaneamente non disponibile
IMPORTANTE: concludi l'acquisto in UN'UNICA SESSIONE (non abbandonare il carrello prima di aver concluso l'acquisto, non cambiare device)

La stampa del regime 1932-1943. Le veline del Minculpop per orientare l'informazione

 (Autore)
Momentaneamente non disponibile
IMPORTANTE: concludi l'acquisto in UN'UNICA SESSIONE (non abbandonare il carrello prima di aver concluso l'acquisto, non cambiare device)

Formati disponibili

Copertina rigida

Il Ministero per la Stampa e la Propaganda, diretto dal 1935 da Galeazzo Ciano, esercitò sui quotidiani una rigida supervisione attraverso i costanti ordini alla stampa, con cui il regime proiettò un'immagine serena e ottimistica della situazione italiana, censurando la cronaca nera e il dissenso, l'inflazione e persino i temporali, demonizzando gli ebrei e i comunisti, esaltando la Germania e tentando di occultare i preoccupanti sviluppi della guerra durante i primi anni quaranta. I testi raccolti in questa antologia sono presentati da un'introduzione di Nicola Tranfaglia, che analizza i meccanismi della propaganda fascista, e da quella di Bruno Maida, incentrata sulla direzione della Stampa e Propaganda fascista.

Dettagli prodotto

  • Editore 
  • Copertina rigida
  • Pagine 456
  • Dimensioni 23 x 16 x 3 cm
  • Data di uscita 
  • EAN 9788845233890