Tu sei qui

Il richiamo del passato: Il libro segreto dell'ultimo cabalista-Il cacciatore di libri proibiti-La congiura delle tre pergamene

Momentaneamente non disponibile

Il richiamo del passato: Il libro segreto dell'ultimo cabalista-Il cacciatore di libri proibiti-La congiura delle tre pergamene

di (Autore)   (Autore)   (Autore)  
Momentaneamente non disponibile

Formati disponibili

Copertina rigida
Non disponibile

Il libro segreto dell'ultimo cabalista: Primavera 1491. Per il quartiere ebraico di una città del nord della Spagna ci sono cattive notizie. I re cattolici, su indicazione del Grande Inquisitore Torquemada, stanno per firmare l'editto di espulsione per tutti gli ebrei. Benavides, capo del consiglio degli anziani che riceve il messaggio, prende in mano la situazione e suggerisce alla comunità di fuggire perché teme una persecuzione. Insieme al suo amico esperto di cabala Abravanel, comincia così a pianificare la fuga, coinvolgendo i rispettivi figli, Aviraz e Isaac. I due giovani, dopo un lungo addestramento, saranno gli unici a conoscere tutti i dettagli dell'operazione e a poter svelare i messaggi contenuti nei libri sacri, che conducono tra l'altro sul Cammino di Santiago... "Il cacciatore di libri proibiti": Roma, agosto 1559. Paolo IV, il papa che ha emanato il primo Indice dei libri proibiti, esala l'ultimo respiro. Il popolo della Città Eterna insorge, abbandonandosi a devastazioni e profanazioni di una brutalità mai vista prima. Ma fatti ben più gravi e inauditi accadono nelle vie della città nelle stesse ore, eventi che hanno del miracoloso e di cui nessuno deve venire a conoscenza. Il cardinale camerlengo vuole che a condurre le indagini su quegli strani episodi sia Raphael Dardo, un agente segreto del duca Cosimo I de' Medici, che era rinchiuso nelle prigioni di Castel Sant'Angelo per il possesso di una Bibbia giudicata maledetta. Se vuole riacquistare la libertà e avere salva la vita, Raphael dovrà risolvere il caso prima che abbia inizio il conclave che eleggerà il nuovo pontefice. Con l'aiuto di un geniale alchimista, di due bellissime e astute cortigiane, e persino del grande maestro Michelangelo, Raphael inizia una ricerca che lo condurrà sulle tracce di un libro. Il più antico, raro, misterioso e pericoloso che sia mai stato scritto. I pochi che sono a conoscenza della sua esistenza lo chiamano "Il Codice dei miracoli", e devono custodirne i segreti a tutti i costi... "La congiura delle tre pergamene": Firenze, 1501. Il giovane Martino, erede della ricca famiglia dei Durante, torna a casa dopo un breve e sfortunato viaggio d'affari organizzato dal suo amico banchiere Dante Strozzi. Ma un'amara sorpresa lo attende: sua moglie Aurora e il figlio di due anni, Zaccaria, sono stati rapiti da una banda sanguinaria come testimoniano i pochi sopravvissuti all'assalto nella tenuta. Ricevuta la richiesta di riscatto, Martino si mette in marcia verso Milano, non prima di aver tentato inutilmente di mettersi in contatto con messer Strozzi. Che sia stato lui a tradirlo? Lungo l'itinerario Martino, dopo aver subito un feroce agguato, viene accolto nell'abbazia di Viboldone dove padre Ludovico, vicario della confraternita degli Umiliati, lo aiuta a ristabilirsi prima di ripartire. Non solo. Gli consegna anche un misterioso testo antico che dovrà recapitare a un frate a Milano. Da quel momento l'avventura del giovane Durante si complica sempre di più. Martino vuole solo salvare la sua famiglia, ma il nemico che deve affrontare - forse una setta? - cela un piano oscuro e si annida tra le ville di ricchi signori, all'interno della Chiesa e nelle stanze del potere. Perché Martino è un loro obiettivo? Qual è la sua colpa? E cosa c'entra lui con quella pergamena piena di simboli indecifrabili?

Dettagli prodotto