Tu sei qui

Il secolo d'oro del Rinascimento. Un viaggio affascinante nell'epoca che rivoluzionò l'arte, la filosofia, la storia

Momentaneamente non disponibile

Il secolo d'oro del Rinascimento. Un viaggio affascinante nell'epoca che rivoluzionò l'arte, la filosofia, la storia

di (Autore)  
Momentaneamente non disponibile

Formati disponibili

Copertina rigida
Non disponibile

Il Rinascimento fu un periodo di vera e propria "rifioritura" culturale e scientifica che coinvolse tutte le classi sociali e ogni settore della conoscenza e dell'esperienza umana. Non tralasciando quella fase di profondo rinnovamento, nota come Umanesimo, alla quale si deve la riscoperta della letteratura antica, della lingua latina e del mondo classico in genere, questo libro si concentra però sul "secolo d'oro" del Rinascimento, che si può collocare tra i decenni centrali del XV secolo e la metà circa del XVI, quando l'uomo riesce a toccare vette sublimi in ogni ambito della cultura, dell'arte, del pensiero. È il secolo in cui si afferma l'arte di Raffaello, Michelangelo, Piero della Francesca e Vasari; l'architettura di Brunelleschi, Leon Battista Alberti e Francesco di Giorgio Martini; la letteratura di Flavio Biondo, Pietro Bembo, Ariosto; la nuova scienza di Leonardo. Figura centrale in questo periodo sarà Lorenzo de' Medici, vero e proprio "ago della bilancia" del mondo rinascimentale, in grado di sostenere un processo inarrestabile di "liberalizzazione" della cultura e delle arti. Un'epoca fondamentale per la storia europea che, rivoluzionando l'idea di uomo e delle sue possibilità, ha condizionato il pensiero e il modus vivendi dell'Occidente.

Dettagli prodotto